L’eccidio di Candela: quando la lotta per il diritto al lavoro partiva dalla campagna.

“Li vedevate dispersi nei campi, più bruti che uomini, sotto il sollione scottante o sotto la pioggia dirotta: (…) abbruttiti dal lavoro, ingialliti dalla malaria, (…) per terra con in mano un pezzo di pane nero, (…) soggetti alla schiavitù del padrone, che su essi esercitava diritti feudali (…). Lavoravano, si ammalavano, erano cacciati via,… Read More L’eccidio di Candela: quando la lotta per il diritto al lavoro partiva dalla campagna.

Sophie Scholl, la studentessa che si oppose al nazismo con i volantini della ‘Rosa Bianca’.

“Ma possiamo veramente chiamarli eroi? Non hanno fatto nulla di sovrumano. Hanno difeso una cosa semplice, sono scesi in campo per una cosa semplice: per i diritti e la libertà dei singoli, per la loro libera evoluzione e per il loro diritto a una vita libera. Non si sono sacrificati per un’idea fuori dal comune… Read More Sophie Scholl, la studentessa che si oppose al nazismo con i volantini della ‘Rosa Bianca’.

Charlotte Salomon, la vittima della Shoah che dipinse la sua vita per salvarsi dalla follia.

“Deve dipingere, Charlotte. Se sta soffrendo, deve esprimere quella sofferenza, deve vivere per creare, deve dipingere per non impazzire. Se vuole sopravvivere, deve dipingere la sua storia, perché è l’unica via d’uscita: deve far rivivere i morti“. È merito del dottor Georges Moridis se oggi conosciamo Charlotte Salomon. Fu lui a spronarla a dipingere, a… Read More Charlotte Salomon, la vittima della Shoah che dipinse la sua vita per salvarsi dalla follia.

Josephine Baker, la Venere nera che divenne una spia antinazista per amore della Francia.

“Una sintesi di voluttà animale, giovane e vivace come il jazz, trepidante, ridente, brutale e candida, soprattutto gioiosa di una gioia infantile, sana ed esuberante, non viziosa, ma forse avida. Perché il sedere della Baker turba i continenti? Perché gli uomini si commuovono in massa e perché anche la gelosia delle donne viene disarmata?” (Georges… Read More Josephine Baker, la Venere nera che divenne una spia antinazista per amore della Francia.

Eleonora Duse, la bambina sola che divenne la ‘Divina’ rivoluzionaria dell’interpretazione teatrale.

“Quelle povere donne delle mie commedie mi sono talmente entrate nel cuore e nella testa che mentre io m’ingegno di farle capire alla meglio a quelli che m’ascoltano, quasi volessi confortarle, sono esse che adagio adagio hanno finito per confortare me. Il fatto è che mentre tutti diffidano delle donne, io me la intendo benissimo… Read More Eleonora Duse, la bambina sola che divenne la ‘Divina’ rivoluzionaria dell’interpretazione teatrale.

Giulia Tofana, la serial killer che nel Seicento liberava le mogli dai mariti indesiderati.

Una serial killer al servizio delle donne contro i mariti indesiderati. No, non è la protagonista di un film e tantomeno l’eroina di un romanzo, ma una donna realmente vissuta nel XVII secolo. Era italiana e il suo nome era Giulia Tofana. Fu colei che inventò quella passata alla storia come acqua tofana, un liquido… Read More Giulia Tofana, la serial killer che nel Seicento liberava le mogli dai mariti indesiderati.

Marion ‘Joe’ Carstairs, l’ereditiera appassionata di motori che amò la Dietrich e comprò le Bahamas.

“Un bellissimo ragazzo, abbronzato e slanciato. Anche se da lontano, si percepiva il potere dei muscoli del suo petto stretto e dei suoi fianchi… Appena lo vidi pensai che fosse un pirata, uno che voleva saccheggiare. Non appena fu più vicino, da ragazzo sexy si è trasformò in una donna sexy dal seno piatto”. (Maria… Read More Marion ‘Joe’ Carstairs, l’ereditiera appassionata di motori che amò la Dietrich e comprò le Bahamas.

Vincenzo Peruggia, il muratore lombardo che rubò la Gioconda e beffò la polizia per due anni.

“Marciranno le tegole del tetto ma il mio nome rimarrà scolpito nei secoli” (Vincenzo Peruggia)   Ladro per i Francesi, eroe e patriota per gli Italiani. Ma per tutti era il muratore italiano che nel 1911 mise nel sacco la polizia francese rubando la Gioconda di Leonardo Da Vinci dal Louvre e tenendola nascosta per… Read More Vincenzo Peruggia, il muratore lombardo che rubò la Gioconda e beffò la polizia per due anni.

Le ‘Ragazze del Radio’ che ‘brillavano’ per i loro uomini mentre venivano avvelenate sul lavoro.

Sono tristemente conosciute con il nome di ‘Radium Girls’, le ragazze del Radio. Loro sono morte avvelenate dalle radiazioni, ma noi oggi grazie proprio a quelle ragazze possiamo parlare di ‘malattie professionali’. Nel giugno del 1928, dopo un lunghissimo anno di battaglie legali, le cinque ragazze del radio che avevano intentato causa contro il colosso… Read More Le ‘Ragazze del Radio’ che ‘brillavano’ per i loro uomini mentre venivano avvelenate sul lavoro.

Quando i giovani restano: la storia di Gerry Santarella e del sogno di un birrificio artigianale nella sua terra.

Quando arrivo al birrificio, ad accogliermi c’è un buon profumo. “È l’odore della fase di ammostamento, quella in cui si estraggono zuccheri e aromi dei cereali con acqua calda” mi spiega Gerardo. Lui, che di cognome fa Santarella e che appartiene ad una famiglia il cui nome a Candela (piccolo centro dei Monti Dauni) è… Read More Quando i giovani restano: la storia di Gerry Santarella e del sogno di un birrificio artigianale nella sua terra.