Veronica Franco, la cortigiana-poetessa che sedusse Enrico III per questioni politiche, ma che cercava l’amore gentile.

Fine intellettuale, poetessa, viaggiatrice, spia e femminista ante litteram. Ma anche cortigiana e per la Santa Inquisizione addirittura strega. Come il mitologico vaso di Pandora, Veronica Franco aveva in sé un caleidoscopio di contrasti, specchio di una Venezia cinquecentesca contraddittoria: bellissima, potente e libera, ma in bilico fra Oriente e Occidente. Veronica nacque a Venezia… Read More Veronica Franco, la cortigiana-poetessa che sedusse Enrico III per questioni politiche, ma che cercava l’amore gentile.